Quadro moderno pop art Angelo Israfel

  • aprile 2016
  • Tecnica mista su tela
  • F.To 90x120
  • Sold

Quadri moderni, pop art realizzati in tecnica mista su tela. Ogni opera è un PEZZO UNICO

Ti ringrazio di cuore, perchè entrando su questa pagina mi permetti di adempiere al mio scopo: portare luce e amore angelico nei cuori, nelle menti e nella vita delle persone.

Gli angeli sono i miei più fedeli amici da quando ho affrontato un problema di salute, durante il quale sono stata guidata verso la guarigione totale, grazie al lavoro di cambiamento fatto su me stessa, supportato dal loro costante aiuto. Il miracolo ricevuto mi ha spinto ad avvicinare, quante più persone possibili, a questo mondo angelico. Così sono nati questi quadri moderni che successivamente sono stati declinati su tessuto modal 100% dando vita a degli splendidi foulards dal nome “Abbracci d’angelo”, che puoi vedere nella pagina deidcata. Questi foulards sono stati pensati per chi si divide fra lavoro, spesa, figli e impegni vari e ha poco tempo per sè, per riposare e ricaricarsi con energia rinnovata.

Ciò che soddisfa questo bisogno è un sacro rituale, durante il quale rivolgo una preghiera agli angeli, per chiedergli di “abbracciare” ogni creazione, con la loro energia di luce. E‘ meraviglioso sentire la forte vibrazione che pervade la stanza. Ed è la stessa vibrazione che sentirai tu quando riceverai il tuo Abbraccio d’angelo. Potrai scegliere fra il foulard, da indossare in tanti modi diversi: come pareo, turbante o sciarpa. Oppure potrai scegliere uno dei quadri, pezzi unici, da mettere in casa, così da avere la tua fonte di energia a portata di mano.

ANGELO ISRAFEL

Israfel è l’angelo della musica delle sfere superiori. Il suo desiderio più profondo è quello di aiutare gli esseri umani a ritrovare la chiarudienza, più comunemente chiamata udito interiore. Grazie a questa facoltà è possibile percepire la musica delle sfere celesti e le voci degli angeli provenienti dalle dimensioni superiori. Tutto si rivela a chi sa davvero ascoltare, per questo Israfel invita a praticare il silenzio e la contemplazione ovunque ci si trovi, per poter cogliere le vibrazioni degli alti piani celesti.

Quando ho iniziato a creare questa tela non sapevo quale angelo volessi rappresentare… Sapevo solo di voler dipingere un angelo. Avendo dimestichezza con il mondo angelico e sapendo come agiscono questi esseri di luce meravigliosi, ho lasciato che l’immagine si creasse da sola, avevo la certezza che l’angelo in questione, presto si sarebbe presentato. Ho dipinto l’intero quadro, lasciandomi guidare da un intuizione dopo l’altra, scegliendo i colori in base alle sensazioni che ricevevo e piano piano l’immagine prendeva forma. Ma nonostante la sicurezza con cui esprimevo le sensazioni che percepivo, non riuscivo a capire chi fosse questo bellissimo e sofisticato angelo che si materializzava attraverso le mie mani e, guardandolo in ogni suo dettaglio, continuavo a chiedergli: Chi sei? Qual’è il tuo messaggio? Solo il giorno dopo l’angelo si è rivelato, attraverso un post che ho letto su facebook, scritto da un esperta di Creature Celesti. Ebbene sì, gli angeli agiscono con i mezzi più “normali” che si possano immaginare. Comunicano attraverso le cose che vediamo intorno a noi, le frasi che leggiamo sui libri, sui giornali o su internet, le notizie che ascoltiamo in tv, i numeri che sembrano perseguitarci e le persone che ci parlano o quelle che sentiamo parlare che pronunciano qualcosa che ci risuona come significativa.
E così, l’angelo del mio quadro mi ha comunicato il suo nome e il suo messaggio: Anima amata, sono l’angelo Israfel. La vera essenza delle cose si rivela agli esseri umani che sanno ascoltare.
Ecco la risposta che stavo cercando! E anche questa volta, con una semplice frase, un angelo mi stava spiegando un intero concetto!
Mi stava mostrando come, quando si lascia andare il controllo ostinato su qualcosa, la soluzione non tarda ad arrivare.
E infatti, in un momento in cui non impegnavo la mente pensando alla domanda, Israfel mi dava la risposta e si rivelava con la leggerezza che solo un angelo può avere.